Articoli marcati con tag ‘viasat’

LA RICERCA: “SPARISCONO” 2.402 TIR OGNI ANNO

Spariscono 2.402 mezzi pesanti l’anno in Italia. Lombardia, Sicilia e Puglia le regioni più a rischio. I ritrovamenti dei mezzi rubati sono stati 1.523. L’utilizzo della Black Box riduce notevolmente la frequenza dei furti ed è decisiva nel recupero del mezzo. Sono questi alcuni dati che emergono dal Dossier Autotrasporto, contenuto nella 9° edizione della Guida alla Sicurezza Stradale promossa da Viasat Group, azienda leader nella sicurezza satellitare.
LA RICERCA – Secondo gli ultimi dati disponibili della Polizia Stradale, si registrano in Italia 2.402 furti di TIR l’anno (200 al mese, oltre 6 al giorno). La Lombardia si conferma la Regione più colpita con 429 mezzi pesanti sottratti al proprietario, seguita dalla Sicilia (355) e dalla Puglia (276). Appena giù dal “podio” la Campania con 274 furti e il Piemonte (215).
I RITROVAMENTI – Sul fronte dei recuperi invece, in Italia vengono restituiti al legittimo proprietario 1.523 TIR, il 63% di quelli rubati.  Il problema – dicono le statistiche – è che anche quando il mezzo viene ritrovato, questo per lo più è già privo della merce che trasportava, causando all’azienda un ingente danno economico. Le categorie merceologiche prese più di mira dalla criminalità sono apparecchiature elettroniche, di alta fedeltà e di audio, beni per la casa, abbigliamento e metalli.
COME CONTRASTARE IL FENOMENO – Un fenomeno quindi, quello dei furti dei mezzi pesanti, particolarmente allarmante che si può combattere solo attraverso la collaborazione delle singole polizie attive negli stati dell’Unione e un maggiore utilizzo da parte delle aziende di dispositivi satellitari utili alla protezione del TIR. Confrontando i dati medi nazionali, con quelli relativi ai veicoli pesanti dotati di sistema satellitare Viasat, emerge l’efficacia di quest’ultimi, sia in termini di riduzione frequenza furto che in termini di ritrovamenti del mezzo.
“Nello specifico – dichiara Domenico Petrone, Presidente di Viasat Group – i mezzi pesanti ritrovati con dispositivi Viasat sono stati il 100 % (contro il 63% dei dati nazionali). Insomma tutti i mezzi pesanti sono stati riconsegnati al legittimo proprietario. E facendo 100 mila euro il valore economico medio di un TIR, se tutti i mezzi pesanti avessero installato il RunTrucker di Viasat, il risparmio stimato per furti sventati sarebbe di oltre 87 milioni di euro.”

Timocom e Viasat siglano un accordo

Da giugno TimoCom, fornitore di servizi IT, offre una soluzione integrata di localizzazione che permette l’uso di diversi sistemi telematici su un’unica piattaforma. L’obiettivo è aumentare la sicurezza dei trasporti e offrire a tutte le aziende operanti nel settore più trasparenza, maggiore visibilità e comunicazioni migliori. E ora anche Viasat fa parte del nostro team, insieme ad altri fornitori internazionali di sistemi satellitari GPS.

L’azienda, fondata nel 1998, produce dispositivi elettronici, software e sistemi satellitari, prestando particolare attenzione al tema della sicurezza dei conducenti e delle flotte veicoli. Per esempio fornisce un software GPS grazie al quale le aziende possono gestire e rintracciare in modo efficiente i propri veicoli tramite una connessione Internet. Attraverso l’operatore telematico è inoltre possibile determinare la localizzazione dei singoli veicoli in sosta, nonché monitorare il consumo medio di carburante.

Sicurezza, efficienza, competitività
D’ora in avanti la soluzione di calcolo e tracking TC eMap® sarà collegata alla piattaforma di assegnazione online di TimoCom con il sistema telematico Viasat, due strumenti ormai divenuti indispensabili nella prassi quotidiana del settore dei trasporti. Ciò garantisce non soltanto maggiore sicurezza ed efficienza al gestore dei servizi di spedizione, consentendogli di conoscere in qualsiasi momento la posizione dei veicoli che trasportano le sue merci, ma assicura anche vantaggi all’appaltatore. I fornitori di servizi di trasporto possono consentire manualmente a un committente la tracciatura dei propri mezzi; si tratta di un chiaro vantaggio nell’attuale settore dei trasporti, sempre più caratterizzato da ritmi frenetici e grande competitività. Contemporaneamente, viene ottimizzato il flusso di informazioni complessivo. Si eliminano così sia il complicato passaggio tra diverse applicazioni che le fastidiose telefonate. Mediante la nuova piattaforma di tracking è possibile visualizzare più sistemi telematici diversi su un’unica mappa.

Version:1.0 StartHTML:0000000188 EndHTML:0000005441 StartFragment:0000003782 EndFragment:0000005405 SourceURL:file://localhost/Users/sonia/Desktop/TimoCom%20e%20Viasat%20insieme.doc

Sono in arrivo le soluzioni del futuro
Il Presidente di Viasat, Domenico Petrone, ritiene che il beneficio principale offerto dalla telematica satellitare sia la trasparenza dei flussi di merci. “I nostri clienti hanno la possibilità di controllare la posizione dei loro veicoli e delle loro merci in qualsiasi momento; in questo modo si accorgono rapidamente di eventuali deviazioni dal percorso stabilito. Il nuovo strumento aumenta la fiducia dei nostri clienti che possono contare su questa carta vincente per aggiudicarsi nuovi ordini. Per noi la sicurezza è fondamentale ed è per questo motivo che la nostra strategia aziendale è totalmente incentrata su questo aspetto.”

Marcel Frings, Chief Representative di TimoCom, considera il GPS il trend di maggior successo e promette in futuro ulteriori collaborazioni: “All’interno del settore la “telematica” è diventata ormai un argomento che non può non essere affrontato. Anzi, l’integrazione nei sistemi esistenti continuerà ad aumentare. Anche noi stiamo portando avanti trattative concrete con oltre 70 gestori telematici.”

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla newsletter

DALLE AZIENDE
Video News
Pit stop

Guidare senza patente di guida, da oggi non sarà più reato

Seguendo alcune trasmissioni televisive, in qui era presente il Ministro della Giustizia Andrea Orlando, si è appreso che la cancellazione del reato di guida senza patente è ormai imminente. Da f[...]
Leggi l'articolo e ascolta o scarica l'intervista...
Dai nostri blog
Link consigliati
Categorie
Dai nostri partner