Articoli marcati con tag ‘Volvo trucks’

Volvo Truck lancia i motori euro 6

Volvo Trucks ha introdotto nuovi camion con motori Euro 6 che spaziano dal più piccolo, un motore da 5 litri per carichi medi, alla versione da 13 litri per carichi pesanti. A partire dalla primavera 2014, i camion Volvo saranno disponibili anche con un motore da 16 litri Euro 6 e con la catena cinematica I-Torque per il motore da 13 litri.

“L’economia completa dei consumi è importantissima per i nostri clienti e noi abbiamo una combinazione di offerte tecnologiche e di servizi difficile da eguagliare per la concorrenza”, spiega Astrid Drewsen, Product Manager catena cinematica di Volvo Trucks.
Migliore post-trattamento delle emissioni

Per la gamma di motori per carichi pesanti (il D11, il D13 e il prossimo D16), Volvo Trucks ha mantenuto lo sperimentato e collaudato controllo catalitico delle emissioni, l’SCR (Selective Catalytic Reduction). Il sistema SCR si è dimostrato estremamente efficiente nel post-trattamento delle emissioni ed è anche ideale per i requisiti Euro 6. Inoltre, Volvo Trucks ha migliorato il rivestimento catalitico della sua unità SCR e il sistema di iniezione dell’AdBlue.
Tecnologia conveniente
Per rispettare la normativa Euro 6, è necessario mantenere il calore del sistema di scarico a un livello elevato più o meno costante. Di conseguenza, nei motori Euro 6 D11 e D13, Volvo Trucks combina la soluzione SCR con un EGR (Exhaust Gas Recirculation, Ricircolo gas di scarico) non raffreddato e un filtro antiparticolato (Diesel Particulate Filter, DPF). La soluzione tecnologica per i motori D5 e D8 è invece rappresentata da una combinazione di sistema EGR raffreddato, filtro antiparticolato e SCR.

“L’esperienza fatta con le normative sulle emissioni di tutto il mondo ci ha offerto l’input per una selezione di tecnologie motoristiche efficienti dal punto di vista dei consumi, convenienti e meno complesse. Siamo molto soddisfatti della nostra offerta Euro 6, specie perché l’attenzione verso l’ambiente rappresenta uno dei nostri valori fondamentali”, spiega Astrid Drewsen.
L’offerta Euro 6 di Volvo Trucks
• A settembre 2012, Volvo Trucks ha iniziato la commercializzazione del suo primo motore Euro 6, un’unità D13 da 460 cavalli
• A giugno 2013, prenderà il via la vendita dei nuovi motori D5, D8, D11 e D13.
• A partire dalla primavera 2014, i camion Volvo saranno disponibili anche con un motore da 16 litri Euro 6 e con la catena cinematica I-Torque per il motore da 13 litri

Debutta il nuovo FM

Caratterizzato in modo incisivo dal rivoluzionario sistema Volvo Dynamic Steering, il nuovo Volvo FM è il prossimo veicolo nel rapido processo di rinnovamento delle gamme veicoli Volvo Trucks. Il veicoloè stato lamnciato lanciato in Europa ieri 19 marzo, ma è stato già possibile scoprirlo sulle strade pubbliche nell’ambito di un concorso che ha premiato coloro che sono riusciti a individualo per primi su strada.

“Con il nuovo Volvo FM i conducenti proveranno nuovi livelli di manovrabilità e un ambiente della interno cabina estremamente innovativo. Le aziende di trasporto avranno a disposizione un veicolo efficiente e dalla flessibilità più elevata”, afferma Claes Nilsson, Presidente di Volvo Trucks.

Il nuovo Volvo FM sarà dotato di Volvo Dynamic Steering, un sistema che combina il servosterzo idraulico convenzionale con un motore elettrico controllato elettronicamente e installato nel servosterzo stesso. Il sistema consente al conducente di sterzare senza fatica a basse velocità nonché di mantenere una straordinaria stabilità direzionale su strada ad alte velocità.

Concorso online “Paparazzi”
Il lancio ufficiale del nuovo Volvo FM è stato preceduto da un’iniziativa vincente ,..Per tutto il mese di marzo infatti   due veicoli non camuffati hanno intrapreso un lungo tour  in Europa. I fotografi con la vista più acuta che li avranno incontrati lungo il percorso verranno premiati dalla Volvo Trucks.

“Abbiamo  pensato che in questo modo il pubblico  si sarebbe sentito  davvero protagonista del lancio del nuovo FM. Tutte  Le immagini che sono state raccolte in queste settimane sono state pubblicate in un sito Web specifico e i vincitori perscelti saranno invitati a un’esclusiva prova di guida del nuovo veicolo a Göteborg”,  ci  ha spiegato Jeff Bird, responsabile della gestione dei test di guida per la stampa in Volvo Trucks nonché responsabile del concorso. Per vedere tutte le foto dei fotografi partecipati : www.volvotrucks.com/paparazzi

Volvo Trucks: gli incidenti stradali con i camion dipendono dal fattore umano

Nove su dieci incidenti in cui sono coinvolti camion dipendono da fattori umani. Ciò è il frutto di un recente studio sulla sicurezza e sugli incidenti stradali in Europa condotto da Volvo Trucks.

Lo studio è stato realizzato dall’Accident Research Team di Volvo Trucks e si basa su proprie indagini di incidenti, nonché su dati ottenuti da diverse autorità nazionali ed europee. Descrive il motivo per cui si verificano incidenti con i camion, la loro sequenza e le possibili azioni da intraprendere per ridurre il rischio di incidenti e le relative conseguenze.

“Il 90 percento degli incidenti in cui sono coinvolti camion dipendono interamente o parzialmente da fattori umani; ad esempio, quando uno o più conducenti dei veicoli coinvolti sono distratti o non valutano bene la propria velocità”, afferma Carl Johan Almqvist, Traffic and Product Safety Director di Volvo Trucks.

Lo studio rivela anche che la guida in stato di ebbrezza non è una delle principali cause di incidenti stradali che vedono coinvolti conducenti di camion. Solo lo 0,5% di conducenti di camion coinvolti in incidenti gravi erano in stato di ebbrezza. Le cifre corrispondenti agli incidenti riguardanti automobili variano tra il 15 e il 20%.

I veicoli pesanti sono coinvolti nel 17% degli incidenti mortali e nel 7% degli incidenti che comportano lesioni personali. La maggior parte degli incidenti che comportano lesioni ai conducenti di camion sono incidenti con veicolo singolo in cui il camion esce di strada. Più della metà degli incidenti gravi con camion consiste in collisioni tra automobili e camion.

“Poter accedere ai fatti sugli infortuni è immensamente prezioso per il nostro lavoro sulla sicurezza in corso, in quanto ci aiuta ad assegnare le giuste priorità nello sviluppo del nostro prodotto. Ad esempio, abbiamo aumentato ulteriormente i livelli di sicurezza negli ultimi modelli di camion con una gamma di sistemi di assistenza che migliorano la visibilità, mettono in allerta il conducente o richiamano l’attenzione del conducente se vi è qualcosa che non va”, spiega Carl Johan Almqvist.

Caro-carburante, Volvo fornisce il consulente al risparmio

Fino al 5% di risparmio sul carburante

Un consulente per il risparmio. E’ il nuovo servizio Fuel Advice offerto da Volvo Trucks, in grado di far risparmiare alle aziende di trasporto fino al 5% sul carburante.

Compito del consulente è quello di pianificare e verificare i consumi di carburante dell’azienda, che rappresentano tra il 25 e il 30% dei costi totali. “Per riuscire a ridurre il consumo di carburante complessivo di un’azienda – dichiara Mikael Lidhage, Fuel Management Director presso Volvo Trucks – i conducenti svolgono un ruolo fondamentale. I nostri corsi di formazione sulla guida economica per conducenti si sono dimostrati efficaci, ma senza un follow-up professionale, i risultati sono spesso a breve termine”. Da qui l’idea di un consulente personale. Il servizio prevede tre moduli: Coaching sui consumi, Strumenti per la gestione del carburante e Supporto alla gestione del carburante. Il sistema richiede che l’azienda di trasporto nomini uno specialista che sia responsabile dei consumi e gestisca tutti i contatti con il consulente Volvo.

IAA 2012: un successo annunciato

Successo annunciato per l’edizione 2012 della IAA. Secondo dati ufficiosi ma fondamentalmente attendibili a cui siamo riusciti ad avere accesso  l’importante appuntamento fieristico  internazionale, il più importante dell’anno per quello che riguarda il trasporto merci e passeggeri avrebbe chiuso i battenti a quota 260 mila visitatori. Un risultato  straordinario di gran lunga più interessante di quello dell’edizione precedente , soprattutto tenuto conto del clima di incertezza , recessione e dell’instabilità che l’Europa sta attraversando in questo momento.  Un risultato incoraggiante e che rappresenta qualcosa di più di uan boccata di ossigeno per

Affluenza  quindi costante e notevole di un pubblico di appassionati e  di addetti ai lavori. Del resto il clima che noi stessi abbiamo respirato nelle giornate riservate alla stampa è stato quello di un ritorno ad un sano pragmatismo. Un po’ tutti i CEO delle grandi case hanno sottolineato come i  risultati siano in chiaroscuro , brillanti in mercati come  quello brasiliano o indiano , complessi e difficili  sul mercato europeo. Ma la parola CRISI è stata la grande assente dallo IAA che come nei periodi di maggior splendore è stata anche occasione per la presentazione di molte moltissime novità sia sul fronte dei truck che su quello dei van, passando anche per  gli autobus.

Le novità

Mercedes che è stata una delle principali protagoniste del salone ha prsentato  in grande spolvero  moltissime novità tra cuis piccavano  l‘ Antos, il medio destinato ha diventare punto di riferimento per un nuovo segmento di mercato q uello della distribuzione  regionale e il Citan, il city van con cui  la Stella allunga la sua offerta al segmento dei derivati da pianali automobilistici.

Importante  anche  la scelta d ell’altra casa tedesca la  MAN la sua nuova ammiraglia, quel TGX che ha rappresentato in passato un importante standard tecnologico di riferimento per i veicoli del suo settore e che ha debuttato nei giorni del salone nella sua versioen  completamente rinnovata e con motorizzazioni euro 6 frutto di un ‘iriginale ibrido tra  l’SCR e l’EGR. Leggi il resto di questo articolo »

Torino smart logistic city

Dopo il successo del test a Lione, CRF, Iveco e TNT Express, con Regione Piemonte e Città di Torino, presentano il secondo step di “CityLog”, un progetto di logistica sostenibile per le consegne in città.

È stata presentata  la seconda fase di sperimentazione di CityLog, il progetto europeo sulla “Smart Logistics”, che si propone di aumentare la sostenibilità e l’efficienza della distribuzione urbana delle merci attraverso soluzioni integrate di gestione e applicazione di veicoli innovativi per il trasporto.

In tale ambito, è stata inaugurata  la nuova “area di interscambio” (Transhipment Area) che la Città di Torino, d’accordo con i partner della sperimentazione, ha individuato nei pressi del nuovo Tribunale. La sperimentazione prevede che un “Freight bus”, veicolo commerciale di media dimensione realizzato da Volvo Trucks, depositi nell’area di interscambio tre unità di carico modulari, che contengono le merci pronte per essere distribuite. A questo punto, due Iveco Daily Van prendono in consegna un’unità di carico (detta load unit) ciascuno per distribuirne il contenuto nelle loro aree di competenza in città.

Le consegne inevase vengono recapitate al Centro di distribuzione del corriere TNT. In questo modo si riducono le percorrenze dei furgoni utilizzati per il trasporto merci, limitando così  l’impatto ambientale dell’intero processo di distribuzione.

Il Presidente della Consulta dell’autotrasporto e della logistica, On. Bartolomeo Giachino, ha dichiarato: “Sono lieto di essere qui  alla presentazione di  questo progetto innovativo che si propone di migliorare la logistica del processo di distribuzione nelle aree urbane. I lavori del Piano nazionale della logistica ci hanno evidenziato che ¼ dell’ inefficienza logistica  complessiva del nostro Paese è determinata dalla distribuzione urbana delle merci. A giorni firmeremo un importante protocollo di collaborazione tra la Consulta dell’autotrasporto e della logistica e le Grandi Città. Il progetto CityLog, gestito da importanti aziende del settore, è certamente un esempio virtuoso in questo senso. Inoltre, è la dimostrazione di come l’intervento sulla logistica possa contribuire a rendere più sostenibile l’economia delle nostre città”.

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla newsletter

DALLE AZIENDE
Video News
Pit stop

Guidare senza patente di guida, da oggi non sarà più reato

Seguendo alcune trasmissioni televisive, in qui era presente il Ministro della Giustizia Andrea Orlando, si è appreso che la cancellazione del reato di guida senza patente è ormai imminente. Da f[...]
Leggi l'articolo e ascolta o scarica l'intervista...
Dai nostri blog
Link consigliati
Categorie
Dai nostri partner