Easa pubblica “Opinion” con requisiti iniziali licenza per affrontare Loc-I

Easa (European Aviation Safety Agency, agenzia europea per la sicurezza aerea) ha pubblicato una “Opinion” che propone modifiche ai requisiti di formazione per la prima licenza pilota per prevenire la perdita di controllo nelle situazioni di volo (Loc-I, Loss of control in flight situation).
I cosiddetti requisiti “Upset Prevention and Recovery Training” (Uprt) mirano a rendere i piloti d’aereo più resistenti per affrontare situazioni inaspettate di sconvolgimenti aerei. I presupposti sono basati sugli standard e sulle pratiche raccomandate dall’Organizzazione internazionale aviazione civile (Icao, International Civil Aviation Organization) e sono state sviluppate da Easa nel corso di una riunione con esperti del settore.
Le prescrizioni proposte dovrebbero essere adottate dalla Commissione europea entro l’8 aprile 2018. Inoltre è stato concordato con gli Stati membri lo scorso 28 giugno 2017 di prevedere un ulteriore periodo di transizione fino all’8 aprile 2019 per attuare tali disposizioni Uprt.

Iberia ordina venti aerei A-320neo

Il presidente ed amministratore delegato di Iberia, Luis Gallego, ha reso noto oggi che la compagnia spagnola ha deciso di acquistare 20 nuovi aerei A-320neo per modernizzare la propria flotta di mezzi a medio ed a corto raggio. I velivoli saranno consegnati a partire dalla prima metà del 2018 e fino al 2021.
L’annuncio è stato fatto in occasione di un evento ospitato congiuntamente dalla federazione delle organizzazioni aziendali Ceoe e dal Cepyme, in rappresentanza delle piccole e medie imprese (Pmi) del Paese; lo stesso evento si è tenuto nell’ambito del 90esimo anniversario del vettore iberico.
Il valore contabile della commessa è pari a 1,84 miliardi di dollari, ma la capogruppo di Iberia -Iag- ha negoziato una significativa riduzione del prezzo.
L’ordine segue l’ammodernamento del parco-macchine a lungo raggio di Iberia, iniziato nel 2013, nel corso del quale 39 nuovi velivoli entreranno a far parte della flotta entro il 2021, tra cui 16 A-350/900 di nuova generazione, i primi dei quali saranno consegnati l’anno prossimo.
Il nuovo A-320neo rappresenta un importante passo avanti in termini di economia del carburante, di emissioni ridotte e minore rumore. I più grandi modelli A-350/900 combinano comfort aggiuntivi per il passeggero con la massima efficienza operativa.
Gallego ha inoltre annunciato che il servizio di navetta aeroportuale Madrid-Barcellona, ​​conosciuto come “Puente Aéreo (“air birdge”), sarà lanciato il 19 luglio

Atlantia cederà a Principato Monaco 12,5% di Azzurra Aeroporti

Atlantia SpA, Edf Invest ed il Principato di Monaco annunciano il futuro ingresso del Principato nel capitale sociale di Azzurra Aeroporti, azionista di maggioranza di Aéroports de la Côte d’Azur, a seguito dell’approvazione del governo francese.
Oggi a Nizza, il ministro di Stato, Serge Telle, unitamente al consigliere del governo -ministro delle finanze, Jean Castellini, ha firmato con i rappresentanti dei soci di Azzurra Aeroporti, Giovanni Castellucci, amministratore delegato di Atlantia, e Guillaume d’Engremont, direttore di Edf Invest, l’accordo per l’ingresso del Principato di Monaco nel capitale sociale dell’azionista di maggioranza di Aéroports de la Côte d’Azur (Aca) che gestisce gli scali di Nizza-Costa Azzurra, Cannes-Mandelieu e Saint Tropez, nonché la rete internazionale dei servizi di assistenza per l’aviazione generale Sky Valet.
Tale operazione si realizzerà mediante l’acquisizione di una partecipazione nel capitale sociale di Azzurra Aeroporti, titolare del 64% di Aca dal novembre 2016, a seguito della privatizzazione effettuata dallo Stato francese. Azzurra Aeroporti è partecipata dal consorzio italo-francese costituito dal Gruppo Atlantia (attualmente titolare -unitamente alla controllata Aeroporti di Roma- del 75%) ed Edf Invest (circa il 25%).
Dopo l’ingresso di Azzurra Aeroporti nel capitale di Aca, si sono intensificati i contatti con il Principato che hanno condotto a questo accordo che configura la cessione da parte di Atlantia di una partecipazione del 12,5% del capitale sociale di Azzurra Aeroporti al Principato, alle medesime condizioni dell’acquisto iniziale.
Il trasferimento della partecipazione si perfezionerà nel corso del mese di luglio 2017.

Il Gruppo Aéroports de la Côte d’Azur gestisce lo scalo di Nizza-Costa Azzurra, Cannes-Mandelieu e Golfo di Saint-Tropez e si posiziona al secondo posto in Europa per traffico nel segmento di aviazione generale. Primo Gruppo europeo per le attività di handling nell’aviazione generale nel 2016 mediante la rete Sky Valet, operante anche a Parigi-Le Bourget, in Spagna ed in Portogallo.
Lo scalo di Nizza-Costa Azzurra è il secondo aeroporto della Francia dopo Parigi con 12,4 milioni di passeggeri nel 2016, 111 destinazioni dirette e 61 compagnie che servono regolarmente 38 Paesi. Oltre Parigi, è il solo scalo francese a proporre una linea quotidiano su New York e Dubai.

Incendio in Portogallo fa oltre sessanta vittime, tra cui anche bambini. Oltre 1500 vigili del fuoco al lavoro, inviati anche aerei Canadair

Sessantadue morti -di cui quattro bambini- e cinquanta feriti di cui 5 in gravi condizioni è il bilancio provvisorio dell’incendio di vaste dimensioni che a partire da sabato ha devastato la regione intorno a Pedrógão Grande, una cittadina del Portogallo a circa 150 km a nord-est di Lisbona. Sei aerei antincendio sono stati inviati da Francia e Spagna ed altri due Canadair dall’Italia per supportare gli oltre millecinquecento vigili del fuoco impegnati nelle operazioni di spegnimento delle fiamme che si stanno diffondendo anche in altre regioni. L’area interessata dall’incendio è ricoperta di foreste. A causa delle alte temperature che toccavano i 40 gradi e del forte vento le fiamme -probabilmente originate dalla caduta di fulmini sulla vegetazione secca per la carenza di pioggia- si sono propagate molto rapidamente, rendendo la fuga impossibile alle vittime: molte sono trovate intrappolate nelle loro auto, altre mentre cercavano di fuggire a piedi. Tra i feriti gravi ci sono un bambino e quattro vigili del fuoco.
Per il primo ministro del Portogallo Antonio Costa si tratta della maggior tragedia con vittime umane degli ultimi tempi e la speranza è che la conta dei morti non salga ulteriormente. Il presidente della Repubblica Italiana Sergio Mattarella ha inviato un messaggio di solidarietà al presidente del Portogallo Marcelo Rebelo de Sousa, rinnovando la piena ed immediata disponibilità dell’Italia ad offrire ogni forma di aiuto e sostegno ritenuti necessari. Il meccanismo di protezione civile dell’Unione Europea è stato invece attivato dal presidente della Commissione europea Jean Claude Junker.

Il Bahrein affida a Thales-Sita fornitura per sistemi di sicurezza all’aeroporto di Al Muharraq

Bahrain Airport Company (Bac) ha affidato a Thales e Sita la fornitura dei sistemi di sicurezza e di gestione delle operazioni per l’aeroporto internazionale di Al Muharraq secondo un progetto quadriennale che rientra in un importante programma di espansione e di ristrutturazione, lanciato nel 2015 con l’obiettivo di rendere l’aeroporto uno dei più importanti hub regionali per il turismo e per i servizi.
Il programma prevede la costruzione di un nuovo terminal passeggeri e l’espansione e rinnovo del terminal esistente. Con un flusso di passeggeri in crescita le autorità aeroportuali devono infatti affrontare due sfide: rafforzare la sicurezza di tutti i soggetti interessati, e rendere le operazioni aeroportuali più facilmente gestibili ed efficienti.
Il sistema fornito da Thales sarà integrato con tutte le tecnologie necessarie per la gestione dello scalo, come la video-protezione intelligente, il controllo degli accessi biometrico, le infrastrutture IT e di telecomunicazione. Gli operatori potranno contare su strumenti e procedure di supporto alle decisioni per consentire un tempo di risposta migliore e più veloce in caso di emergenza. Il sistema consentirà inoltre agli operatori di monitorare le prestazioni aeroportuali.

Boeing consegna alla marina americana i primi P-8A Poseidon trainer schierabili

Boeing consegnerà alla marina americana i primi addestratori schierabili P-8A Poseidon, consentendo così agli equipaggi ed agli operatori di incrementare la loro prontezza anche in missioni lontane.
In base al contratto siglato di recente, l’industria fornirà sette Deployable Mission Readiness Trainer (Dmrt) alla marina, a partire dal 2019.
Il design proposto dei Dmrt è esportabile con requisiti low-power e comprende il sistema Weapons Tactics Trainer di Boeing, che incorpora sonobuoy e modelli ocean-acoustic.
La marina americana addestra gli equipaggi nelle naval air station a Jacksonville, florida e a Whidbey Island, Washington. Il 70% dell’addestramento degli equipaggi dell’aereo P-8A si svolge in simulatori ed altri addestratori; il restante 30% usa gli aerei attuali.
L’industria inoltre ha un contratto per consegnare un sistema di addestramento P-8A completo all’aeronautica australiana, a partire dal 2018.

Aeroporto Rimini: firmati due importanti accordi per potenziare il turismo tra Italia e Russia

AiRiminum 2014, società di gestione dell’aeroporto internazionale “Federico Fellini” di Rimini-San Marino, ha partecipato al “St. Petersburg International Economic Forum 2017″ (“Spief17″), la più importante manifestazione economica e finanziaria della Federazione russa tenutasi a San Pietroburgo dal 1° al 3 giugno 2017.
In rappresentanza del Governo italiano -per sostenere le nostre aziende ad intensificare la cooperazione industriale con partner russi- ha partecipato il ministro dello Sviluppo economico, Carlo Calenda, protagonista di un importante intervento nel corso della tavola rotonda sulle relazioni economiche bilaterali: “Russia–Italy, a new Standard in Economic Cooperation and Development”.
AiRiminum 2014, rappresentato dall’amministratore delegato Leonardo Corbucci, ha partecipato alla giornata di apertura del 1° giugno per sottoscrivere due importanti accordi strategici con le autorità governative del turismo e con l’aeroporto di San Pietroburgo per la durata di 5 anni. Le due piattaforme in combinazione perseguono l’ambizioso progetto di costruire un ponte sempre più stabile tra la splendida città russa e l’Italia in grado di favorire un incremento dei flussi turistici di cittadini russi verso il nostro Paese, di cittadini italiani verso la Russia e di altri cittadini che possono raggiungere l’Europa o tornare nei loro Paesi tramite la tratta aerea Rimini – San Pietroburgo.
Il primo accordo è stato sottoscritto con il Committee for tourism development of St. Petersburg (Committee) rappresentato dal Chairman Andrey E. Mushkarev e con Northern Capital Gateway (Ngc), la società di gestione di Pulkovo Airport, rappresentato dal Chief Executive Officer Vladimir G. Yakushev: tale piattaforma ha l’obiettivo di incrementare i voli regolari di linea tra San Pietroburgo e Rimini tutto l’anno potenziando e intensificando la cooperazione tra AiRiminum, Ngc ed il governo di San Pietroburgo (rappresentato dal Committee), attraverso un approccio commerciale congiunto con le compagnie aeree strutturato su tariffe aeroportuali favorevoli e su un programma di marketing generale del governo di San Pietroburgo. Lo scopo preciso è di sviluppare il turismo fra San Pietroburgo e le regioni della Russia, Rimini e le piccole città italiane.

Il secondo accordo, invece, è stato sottoscritto con il Saint-Petersburg City Tourist Information Bureau rappresentato dal direttore generale Evgenii Pankevich: tale piattaforma si pone come obiettivo quello di creare e sviluppare insieme in Italia un’agenzia informativa volta a rappresentare le potenzialità turistiche e culturali di San Pietroburgo e promuoverla congiuntamente nei mercati internazionali del turismo. Il primo punto di rappresentanza sarà aperto entro il 2017 presso l’aeroporto “Fellini”.

“Con queste due importanti firme –dichiara l’amministratore delegato di AiRiminum 2014 Leonardo Corbucci- abbiamo gettato le fondamenta per un grande progetto congiunto sul fronte del turismo tra Italia e Russia. Siamo convinti che il ruolo attuale di un gestore aeroportuale, concessionario pubblico, debba essere quello di sviluppare network di relazioni internazionali da mettere a disposizione del territorio di riferimento e del Paese che rappresenta. Network che devono necessariamente tradursi in ponti su cui far transitare, in una direzione e nell’altra, flussi di diverso genere. La grande opportunità che AiRiminum sta proponendo a tutti gli operatori della filiera del turismo romagnolo, privati ed istituzionali, è di diventare insieme protagonisti attivi nell’intercettare questi flussi internazionali, nell’interpretarli e nel profilare per loro il giusto prodotto turistico. Il favore e l’entusiasmo con cui vengono accolte le nostre proposte dagli operatori internazionali del turismo e da autorità governative di importanti Paesi (Russia, Israele), al punto da fornirci loro stessi strumenti determinanti per la riuscita del progetto, ci conferma che abbiamo intrapreso la strada giusta e ci sprona nel continuare a lavorare per promuovere nel mondo il territorio che rappresentiamo, consapevoli che entro breve questi importanti risultati già maturati si tradurranno in turisti e, quindi, in passeggeri per l’aeroporto, in clienti per i vari operatori e in presenze turistiche per gli enti istituzionali preposti al turismo”

Enac: chiusura spazio aereo su Taormina ed aree circostanti in occasione del G7 (26-27 maggio)

“L’Enac, Ente nazionale per l’aviazione civile, informa che in occasione del vertice dei Paesi del G7 che si svolgerà a Taormina dal 26 al 27 maggio 2017 e degli eventi ad esso correlati, su disposizione dell’Autorità di pubblica sicurezza sono stati emessi dei Notam (Notice to Airmen – avviso ai naviganti) di chiusura dello spazio aereo su Taormina e sulle aree circostanti.
Dalle ore 10:00 locali del 25 maggio alle ore 12:00 locali del 28 maggio sono vietati tutti i voli, inclusi quelli con aerei ultraleggeri e mezzi a pilotaggio remoto (cosiddetti droni), in un’area circolare avente un raggio di circa 10 km (5 Nm – miglia nautiche) dal centro della città.
Sono esclusi dal divieto i voli commerciali di linea e charter in arrivo ed in partenza dagli aeroporti di Catania, Comiso e Reggio Calabria, i voli di Stato, quelli di emergenza ed i voli sanitari.
I voli Vfr (Visual Flights Rules, voli a vista), sono vietati in un’area circolare di circa 65 km (35 Nm) di raggio”

Air Europa e Ryanair si alleano per potenziare il lungo raggio

Air Europa e Ryanair annunciano la loro partnership: da oggi i clienti della compagnia irlandese potranno prenotare i voli a lungo raggio del vettore aereo iberico, così come la sua rotta su Tel Aviv.
I direttori esecutivi delle due aviolinee, Javier Hidalgo per Globalia e Michael O’Leary per Ryanair, hanno espresso grande soddisfazione per l’alleanza sottolineando che grazie a questa, i passeggeri della low-cost irlandese potranno ora prenotare i voli operati da quella spagnola verso Tel Aviv e 19 destinazioni in America.
L’alleanza tra le due continuerà ad espandersi per tutto l’anno includendo poco a poco la commercializzazione di nuove destinazioni, sia nazionali che europee, e culminerà alla fine del 2017 con i voli del vettore irlandese che permetteranno la connessione attraverso l’hub di Madrid, degli operativi a lungo raggio di quella spagnola.
Un altro punto che Javier Hidalgo ha voluto precisare è l’importanza ed il grande vantaggio dell’aeroporto di Madrid.

Procedura “anti-dumping” degli Stati Uniti contro Bombardier per gli aerei Cs100 e Cs300. Il Canada minaccia di rivedere l’acquisto dei Super Hornet

Il dipartimento del commercio degli Stati Uniti ha avviato una procedura contro Bombardier per verificare le accuse segnalate lo scorso aprile da Boeing, secondo cui il costruttore canadese avrebbe immesso sul mercato i suoi aerei Cs100 e Cs300 ad un prezzo più basso di quello di costruzione beneficiando di sovvenzioni pubbliche. Le indagini sono affidate alla commissione Usa per il commercio estero (Usitc, Us International Trade Commission), che ha effettuato ieri la prima udienza con le parti coinvolte e dovrebbe esprimersi in merito il 12 giugno. Qualora la commissione ritenesse fondate le accuse, il dipartimento del commercio dovrà decidere il da farsi entro il mese di ottobre. Boeing sostiene che i velivoli della serie Cs sarebbero stati venduti a circa 19,6 milioni di dollari l’uno, prezzo inferiore a quello necessario per la fabbricazione, indicato in 33,2 milioni di dollari. La pratica -il cosiddetto “dumping”- avrebbe favorito Bombardier nell’appalto per 75 aeromobili siglato con il vettore Delta Air Lines -anch’esso di conseguenza parte in causa- lo scorso anno penalizzando i B-737/700. Tale abbattimento di prezzo sarebbe stato possibile grazie ai finanziamenti pubblici ricevuti in particolare dal governo del Canada e dal Quebec che hanno sostenuto l’industria e la serie Cs con circa 2,5 miliardi di dollari
Il ministro degli esteri canadese Chrystia Freeland ha espresso ieri il disappunto del governo del suo Paese per la procedura avviata dagli Usa e promossa da Boeing che avrebbe l’intento di bloccare l’ingresso nel mercato statunitense della nuova serie Cs. Freeland ha affermato che il Canada potrebbe rivedere gli acquisti militari che riguardano Boeing, dichiarazione che la stampa canadese considera un’allusione neppure troppo velata alla pianificata commessa per 18 aerei caccia F/A-18 Super Hornet che il governo intenderebbe affidare direttamente al costruttore Usa in attesa di avviare una gara pubblica per rinnovare la sua ormai invecchiata flotta di CF-18.
Lo scorso dicembre analoga procedura contro gli aiuti di Stato che avrebbero favorito Bombardier nei confronti di Embraer era stata presentata dalla Camera del commercio estero del Brasile al Wto (World Trade Organization), l’Organizzazione mondiale del commercio

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla newsletter

DALLE AZIENDE
Video News
Pit stop

Guidare senza patente di guida, da oggi non sarà più reato

Seguendo alcune trasmissioni televisive, in qui era presente il Ministro della Giustizia Andrea Orlando, si è appreso che la cancellazione del reato di guida senza patente è ormai imminente. Da f[...]
Leggi l'articolo e ascolta o scarica l'intervista...
Dai nostri blog
Link consigliati
Categorie
Dai nostri partner